Da pochi giorni è uscita la nuova e attesissima versione di Xfce, il famoso DE leggero, moderno ed estremamente personalizzabile, e proprio ieri è approdato anche nei repository stabili di ArchLinux (a breve arriverà un video in cui mostrerò il nuovo xfce). Tra le tante novità del nuovo DE, una funzionalità che non è stata introdotta è il famoso “hotcorner”, per chi non la conosce, questa funzione permette di effettuare una certa azione, quando il mouse raggiunge uno dei 4 angoli dello schermo, ad esempio in gnome shell, l’hotcorner in alto a sinistra apre il menu “attività”. In questo articolo vi mostrerò come abilitare l’effetto exposè (o altro) con l’hotcorner così che il vostro amato DE del topo sia ancora di più al passo coi tempi.

hotcorner in xfce

 

Prima di tutto vi servirà un pacchetto essenziale, questo pacchetto è quello che si occupa di “controllare” quando il mouse raggiunge uno dei quattro angoli così da sbloccare l’azione dell’hotcorner, quindi installiamolo su ArchLinux con il comando

sudo pacman -S xdotool

Ora Installiamo il software per l’effetto exposè, quindi la scelta ricade tra Skippy-XD (clicca qui per l’articolo in cui ne parlo), e xfdashboard (questo è davvero molto simile alla shell di gnome, clicca qui per vedere l’articolo in cui lo presento).

Quindi installiamo uno dei due software (entrambi si trovano inAUR quindi per installarli dobbiamo usare yaourt, clicca qui per vedere come installarlo).

 

se preferite installare skippy-xd usate il comando

yaourt -S skippy-xd-git

 

se preferite installare xfdashboard usate il comando

yaourt -S xfdashboard-dev

 

Eventualmente potete anche installarli entrambi.

 

Ora che avete installato i pacchetti necessari, procediamo e assegnamo l’effetto exposè ad una combinazione di tasti (io consiglio la combinazione super+a, per chi non lo sapesse, il tasto super è quel tasto con l’immagine di windows).

Quindi apriamo le impostazioni di xfce (da terminale con il comando xfce4-settings-manager ovviamente la linea di comando non è l’unico modo per aprire il menu delle impostazioni di xfce, ma io faccio molto prima a dirvi come aprirlo da linea di comando piuttosto che dirvi il procedimento per aprirlo da interfaccia grafica) e andate sul menu “Tastiera”, spostatevi nella scheda “Scorciatoie Applicazioni” e premente in basso sul pulsante “Aggiungi”.

 

A questo vi si aprirà una schermata che vi chiede prima il comando da eseguire e poi la combinazione di tasti per attivare il comando scelto, quindi:

 

Se avete installato skippy-xd, come comando inserite la stringa

skippy-xd

Se avete installato xfdashboard, come comando inserite la stringa

xfdashboard

 

Invece come combinazione di tasti inserite quella che vi pare (io consiglio la combinazione super+a)

 

Bene ora tutti i preparativi sono pronti, vediamo infine come configurare adeguatamente l’hotcorner.

Aprite il terminale e digitate il comando

xdotool behave_screen_edge –delay 300 bottom-left key Super+a

ATTENZIONE: l’opzione –delay, ha 2 trattini – vicini, ma per colpa del font viene visualizzato come un unico trattino

Questo comando non fa altro che azionare il comando impostato con la combinazione di tasti “Super+a” quando il mouse rimane per 300ms nell’angolo in basso a sinistra (ho scelto l’angolo in basso a sinistra per comodità visto che in alto a sinistra ho il menu delle applicazioni mentre in alto a destra ho il menu per spegnere il PC).

 

In alternativa potete settare il delay (tempo che deve passare prima di attivare l’hotcorner) a vostro piacimento.

 

SCEGLIERE UN ALTRO ANGOLO

I quattro angoli dello schermo sono:

top-right

top-left

bottom-right

bottom-left

top

bottom

right

left

Che corrispondono rispettivamente agli angoli (in alto a destra, in alto a sinistra, in basso a destra, in basso a sinistra, lato in alto, lato in basso, lato a destra e lato a sinistra), quindi potete modificare il comando di xdotool qua sopra mettendo al posto di bottom-left, l’angolo o il lato che preferite usare come hot corner.

 

Ovviamente potete anche scegliere che l’hotcorner esegua un altra scorciatoria di tastiera (cambiando la combinazione dopo l’opzione key), oppure che esegua un altro comando (usando l’opzione exec).

 

Se volete maggiori informazioni potete usare il comando

xdotool -h

per scoprire tutte le opzioni del software xdotool

 

Una volta che il risultato del vostro comando vi soddisfa, aggiungetelo in avvio automatico, quindi aprite come prima le impostazioni di xfce, andate in “sessione e avvio”, spostatevi nella scheda “Avvio Automatico” e premete sul pulsante aggiungi e compilate i 3 campi in questo modo (ovviamente senza inserire anche il testo tra le parentesi):

Nome:Hot-Corner (o quello che volete)

Commento: abilitare hotcrorner nell’angolo in basso a sinistra(o quello che volete)

Comando:xdotool behave_screen_edge –delay 300 bottom-left key Super+a (ricordate che prima di delay ci sono 2 – attacchati, e modificate le opzioni del comando, secondo le vostre preferenze

 

Ora avete finito, con pochi e semplici passaggi (ci vuole più a dirlo che a farlo) avete pronti gli hotcorner anche sul vostro caro DE xfce

 

Ovviamente nessuno vi impedisce di impostare più comandi xdotool per combinare più hotcorner con diversi comandi.

 

Vi lascio con un video in cui vi mostro il risultato di tutto questo procedimento