Nautilus è il file manager di default preinstallato in diverse distribuzioni, tra cui Ubuntu; Un’assenza molto scomoda che ho trovato in Ubuntu, è l’assenza della funzione per creare un nuovo documento (txt, libreoffice writer, calc, ecc..) direttamente dal file manager, tramite il tasto destro del mouse.

Aggiungere questa funzionalità è molto semplice

nuovo documento

Vi basterà infatti entrare dentro la cartella Modelli nella vostra home, e al suo interno, creare i file esempio che volete creare, e questo file verrà aggiunto al menu (tasto destro) Nuovo documento di Nautilus.

 

Vediamo alcuni esempi

 

File di testo vuoto (o txt)

Se volete aggiungere come nuovo documento, un file di testo vuoto, vi basterà aprire un editor di test (ad esempio gedit), e salvarlo all’interno della cartella

~/Modelli

E dargli il nome che vi pare (ad esempio File Vuoto)

 

Documento Libreoffice Writer

Come per il file di testo, il procedimento è simile, aprite libreoffice writer, salvate un documento vuoto all’interno della cartella Modelli, scegliete il nome (ad esempio Documento Writer) e l’estensione che volete (ad esempio .doc, .odt).

 

Con lo stesso procedimento potete creare ogni tipo di documento, ad esempio un foglio elettronico Excel/Calc, una presentazione PowerPoint, ecc….

 

Ma non finisce qui, se volete potete creare anche Modelli più complessi, ad esempio:
Sorgente in C

Per creare un sorgente in C, vi basterà creare (sempre nella cartella Modelli) un nuovo documento vuoto, dategli il nome che vi pare (ad esempio Sorgente.c, mi raccomando l’estensione è importante), e all’interno di questo documento inserire una struttura pronta per iniziare un Sorgente in C, ad esempio:

#include <stdio.h>

int main(void){
    
    return 0;
}

In questo modo, se vi serve al volo iniziare un programma in C, vi basterà richiamare il vostro modello direttamente da Nautilus, senza dover stare ogni volta a riscrivere queste linee di codice.

 

File Bash

Allo stesso modo di come avete fatto per il sorgente C, potete creare un file bash, quindi create un nuovo file dentro la cartella Modelli, e chiamatelo (per esempio) SorgenteBash.sh e al suo interno inserite questa stringa

#!/bin/bash

salvatelo e chiudetelo.

 

A questo punto, potete divertirvi come vi pare ad aggiungere e creare nuovi Modelli a seconda delle vostre esigenze.